Viaggio in treno serale: pensiero di una nipote

Un viaggio in treno serale e nasce un pensiero: siamo persone sole, che solitariamente tendiamo ad occupare il sedile del treno che volge verso la direzione di marcia. A me piace viaggiare in senso contrario invece. Tutto ciò che l’occhio non riesce a percepire dal finestrino perché scorre troppo velocemente dinanzi a noi io ho il tempo di osservarlo mentre scompare e nuovamente appare qualcosa di nuovo e qualcos’altro e altro ancora.…